LUCA STOPPA: "Dobbiamo creare punti di aggregazione"

Tra i più giovani candidati PD al Consiglio Comunale, c’è Luca Stoppa. Classe 1998, diplomato all’Istituto Alberghiero Ugo Tognazzi di Velletri e oggi iscritto alla facoltà di economia dell’Università “La Sapienza” di Roma, corre per la carica di consigliere con tutto l’entusiasmo e la positività tipica della sua giovane età, con l’ambizione e l’intenzione di dare il suo contributo alla prossima amministrazione comunale.

Qual è oggi, il rapporto tra i giovani e la politica?

Negli ultimi tempi ho iniziato a notare un grande disinteresse, da parte dei giovani, per la politica locale e nazionale.

Secondo me non potrebbe accadere cosa peggiore di questa, perché i giovani hanno il potere e il dovere di definire il futuro in cui vivranno, se si sottraggono a quest’onere, si privano delle possibilità di cambiamento che tanto bramano.

Se lasciamo il nostro futuro a persone che hanno una visione politica, sociale e culturale chiusa rimarremmo non avremo mai il mutamento di cui abbiamo bisogno.

A oggi purtroppo, soprattutto qui in Italia, si fa ancora distinzione di genere, colore della pelle, etnia e orientamento sessuale, questo è il frutto di una società che non ha ancora imparato ad aprire la mente e il cuore, nel rispetto dei più basilari concetti democratici.

Ecco, i giovani potrebbero avere questo potere, far aprire la mente a chi porta dentro di se ideologie ormai passate.

Se facessi parte della prossima maggioranza, dopo le imminenti amministrative, quale punto affronteresti per primo?

Il decoro urbano sarebbe una delle mie priorità nel breve termine, riasfaltare tutte le strade dismesse, garantire un'illuminazione adeguata, bonificare e riqualificare tutte le aree verdi, compresi i parchi per bambini che spesso non possono essere utilizzati a causa dell'incuria. Sembrano cose scontate, ma nella realtà cosi non è, l’ordinaria manutenzione è divenuta emergenza e priorità.

Anche per quanto riguarda lo sport abbiamo una situazione alquanto deprimente, abbiamo due impianti sportivi importanti, come il palazzetto dello sport e lo stadio Bartolani, abbandonati.

Questi due edifici devono essere messi a disposizione dei cittadini e delle società sportive e bisogna intervenire al più presto facendo gli ultimi lavori necessari.

I motivi della tua candidatura: mi candido perché?

Io mi candido perché noi giovani siamo il futuro di questa città.

Noi giovani sappiamo cosa serve per rendere vivibile Cisterna. Mancano i punti di aggregazione e tutti i ragazzi preferiscono spostarsi fuori nel tempo libero.

Vanno a Latina, verso il mare o sui castelli Romani, perché non ci è rimasto nulla, nessun luogo di ritrovo, nessun luogo d'intrattenimento. A Cisterna servono giovani per dare una ventata di aria fresca alla città dopo gli avvenimenti dell'ultimo dicembre.

I ragazzi devono tornare a vivere Cisterna, e noi dobbiamo far modo che questo accade.

Ho scelto la lista del PD perché da un lato abbraccia le mie idee politiche, ma anche perché io abbraccio il programma e l'idea di città che ha intenzione di attuare. 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Sito utilizza esclusivamente cookie “tecnici”, quali i cookie di navigazione o sessione, quelli di funzionalità e quelli analitici.

Specificatamente, vengono utilizzati cookie di navigazione o sessione , diretti a garantire la normale navigazione e fruizione del sito web, e quindi finalizzati a rendere funzionale ed ottimizzare la stessa navigazione all’interno del sito. Il sito utilizza il servizio esterno Google Analytics, i dati saranno usati da Google esclusivamente in forma aggregata ed anonima. Non sono presenti cookie di profilazione. I dati degli utenti non sono in alcun modo venduti, scambiati, inviati ad altri soggetti terzi, internamente e al di fuori della Comunità Europea.

Si informa inoltre come che è diritto dell’interessato quella di richiedere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza di dati personali, di conoscerne il contenuto, l’origine e le modalità di trattamento, di chiederne l’aggiornamento, la rettifica, la cancellazione o la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge. All'interessato è riservata la facoltà di opporsi al trattamento dei dati personali e di conoscere in ogni momento il titolare del trattamento degli stessi. I dati trattati in forma anonima saranno conservati il tempo necessario per produrre statistiche con Google Analytics nei tempi di conservazione previsti dal suddetto servizio.

Nel caso di non accettazione dell'informativa ai sensi degli artt. 13 e 14 del GDPR - Regolamento UE 2016/679, l'interessato non potrà accedere alla navigazione del sito internet.

Seguici su Facebook