Bilancio inutile ed errato e gettoni da spartire mentre la crisi morde

Oggi in Consiglio comunale, unico fatto positivo, c'è stata la rettifica alla delibera sull'affrancazione degli usi civici presentata lo scorso consiglio.

 

La rettifica è relativa ad un errore sui conti, ma sulla delibera siamo contenti anche perché, seppur con colpevole ritardo, ricalca una nostra proposta fatta ben nel 2018. 

Finalmente dopo ben due anni è stata presa in considerazione e ciò ci ha ovviamente visto favorevoli.

Ma prima di questo? Ennesimo Consiglio Comunale in seconda convocazione e senza la partecipazione del Sindaco.

Lo capiamo, non è facile nemmeno per lui partecipare a dei Consigli comunali così imbarazzanti.

Di Candilo presenta un Bilancio inutile, errato nella forma e nella sostanza, privo di intervento politico e, soprattutto, un copia e incolla di quello del 2019.

Cosa ancor più grave senza  nessun intervento che tenga conto del grave momento di crisi sanitaria, economica e sociale che sta mettendo in ginocchio la nostra città.

Errata la presentazione tempistica del suo documento base: il DUP. Errori tecnici e amministrativi che rendevano impossibile la sua presentazione al Consiglio Comunale.

Nonostante il governo abbia dato la possibilità di presentare il Bilancio entro il  30 Giugno, proprio per poter verificare le necessità nate dalla crisi Sanitaria Nazionale in atto.

Ma, come sempre, se lo sono votato senza tenere in considerazione le nostre osservazioni. E senza l'opposizione dei 5 stelle che, come sempre, al momento del voto hanno abbandonato l'aula.

Salvo ripresentarsi (queste sono le loro priorità) all'altro punto scottante: la votazione delle Commissioni Consiliari. 

Una vecchia storia che si ripete coi vecchi giochini di palazzo fra parte della minoranza ( Gruppo Del Prete, Forza Italia e Movimento 5 stelle) e la maggioranza.

Nel merito: abbiamo spiegato che il Tuel non prevede accordi politici fra le parti perché è previsto per legge che le commissioni siano costituite con criterio proporzionale e quindi che ci sia la rappresentatività politica di tutti i gruppi consiliari, come oltretutto è ben specificato nel nuovo Statuto votato all'unanimità oggi.

Nel metodo: si è consumata di nuovo la scenetta di una votazione inutile e che stavolta ha assegnato 3 commissioni a Sarracino, invece che a Capuzzo.

Un cambio della guardia tra i consiglieri 5stelle in merito a chi debba occupare una commissione in più: una questione di gettoni mentre la crisi morde.

 

Andrea Santilli - Consigliere Comunale Partito Democratico

Aura Contarino - Segretario Partito Democratico Cisterna di Latina

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Sito utilizza esclusivamente cookie “tecnici”, quali i cookie di navigazione o sessione, quelli di funzionalità e quelli analitici.

Specificatamente, vengono utilizzati cookie di navigazione o sessione , diretti a garantire la normale navigazione e fruizione del sito web, e quindi finalizzati a rendere funzionale ed ottimizzare la stessa navigazione all’interno del sito. Il sito utilizza il servizio esterno Google Analytics, i dati saranno usati da Google esclusivamente in forma aggregata ed anonima. Non sono presenti cookie di profilazione. I dati degli utenti non sono in alcun modo venduti, scambiati, inviati ad altri soggetti terzi, internamente e al di fuori della Comunità Europea.

Si informa inoltre come che è diritto dell’interessato quella di richiedere in qualsiasi momento la conferma dell’esistenza di dati personali, di conoscerne il contenuto, l’origine e le modalità di trattamento, di chiederne l’aggiornamento, la rettifica, la cancellazione o la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge. All'interessato è riservata la facoltà di opporsi al trattamento dei dati personali e di conoscere in ogni momento il titolare del trattamento degli stessi. I dati trattati in forma anonima saranno conservati il tempo necessario per produrre statistiche con Google Analytics nei tempi di conservazione previsti dal suddetto servizio.

Nel caso di non accettazione dell'informativa ai sensi degli artt. 13 e 14 del GDPR - Regolamento UE 2016/679, l'interessato non potrà accedere alla navigazione del sito internet.

Seguici su Facebook